La sicurezza del paziente

Il nostro studio mette al primo posto la sicurezza dei pazienti e dei nostri collaboratori adottando i più rigidi protocolli.

Procedura atta alla prevenzione delle infezioni: una particolare sequenza di fasi operative porta all'eliminazione di tutte le forme viventi, virus, batteri e spore.

Ogni singolo strumento che viene a contatto con cute o mucose o fluidi organici viene sottoposto al ciclo di sterilizzazione o gettato se monouso.

Massima severità viene posta verso i protocolli operativi di igiene, sterilizzazione, manutenzione e revisione delle strumentazioni e dell'ambiente.

 

Le fasi del processo di sterilizzazione garantiscono la qualità della procedura:

-Gli strumenti utilizzati vengono subito immersi in un liquido disinfettante a freddo che assicura la riduzione della carica batterica e virale.

-Il lavaggio degli strumenti immersi nel liquido disinfettante si effettua grazie a vasche ad ultrasuoni.

-La detersione, l'asciugatura ed il controllo della pulizia sono passaggi fondamentali nella preparazione della strumentazione.

-Viene eseguito il confezionamento in buste che vengono termosigillate per il mantenimento della sterilità.

-Viene effettuata la sterilizzazione in autoclave di ultima generazione classe B con vuoto frazionato a pressione di vapore a 134°C. I cicli di sterilizzazione vengono registrati con numerazione progressiva e l'etichettatura che conferma la sterilizzazione degli strumenti viene riportata sulla cartella di ogni paziente al momento del loro utilizzo.

-Registro tracciabilità: ogni strumento viene individuato da un numero di protocollo posto su un registro riportante il ciclo di sterilizzazione specifico.

 

LA STRUMENTAZIONE

Gli strumenti sigillati e sterili vengono stoccati prima dell' l'utilizzo garantendo così il rispetto delle più severe norme di sterilizzazione. Periodicamente il buon funzionamento dell'autoclave viene testato e certificato da una ditta specializzata

RADIOPROTEZIONE

Sorveglianza fisica e controllo di qualità delle apparecchiature radiografiche (D.Lgs. 17 marzo 1995 n. 230) minima dose sufficiente a conseguire un buon risultato diagnostico. Per tutelare al massimo i pazienti utilizziamo radiografie digitali che permettono di erogare quantità minime di raggi X con risultati assolutamente migliori.

RIFIUTI SPECIALI

Nel rispetto delle normative e dell'ambiente adottiamo uno smaltimento differenziato dei rifiuti avvalendoci di una ditta specializzata (D.L. n. 22 del 1997).

RIUNITI

Le strumentazioni vengono disinfettate con agenti chimici per la protezione da infezioni crociate dopo ogni paziente e periodicamente controllate e revisionate.

MATERIALI ED APPARECCHIATURE

Tutti i materiali utilizzati per le cure odontoiatriche e le apparecchiature sono marchiati CE secondo la normativa Europea che ne garantisce la provenienza e la sicurezza.

MANUFATTI PROTESICI

I laboratori che eseguono le protesi e gli apparecchi ortodontici sotto la nostra prescrizione rilasciano certificazione che ne garantisce la qualità secondo la Direttiva Europea.

IMPIANTO ELETTRICO

Realizzato a regola d'arte secondo le normative e periodicamente controllati i salvavita, l'efficienza delle terre e dei nodi equipotenziali per la salvaguardia della salute dei pazienti e del personale.

SICUREZZA DELLA PRIVACY ED INFORMATICA

Le cartelle cliniche cartacee sono contenute e custodite sotto chiave a norma di legge e i dati gestiti dal sistema informatico sono protetti da password e salvaguardati da procedure di backup.

Dott.ssa Cristiana Pinardi